Wednesday, 10 April 2013

Commento: Slightly Dangerous / Il Duca di Ghiaccio (serie Bedwyn)


Autore: Mary Balogh
Titolo Originale: Slightly Dangerous
Titolo Italiano: Il Duca di Ghiaccio 
Anno Pubblicazione: 2004

Genere: Romance
Ambientazione: Inghilterra, Regency
Serie: 6° della serie Bedwyn

Giudizio: 10/10







 Finalmente il capitolo su Wulfric Bedwyn, duca di Bewcastle!

Il duca, uomo talmente pericoloso da incutere timore con un sopracciglio alzato e con un'occhiata fulminea attraverso il suo monocolo, ammorbidisce i suoi lati più altezzosi, dimostrandosi più umile di come lo conosciamo e riscoprendo un lato più giocoso del suo carattere, che aveva dovuto accantonare molti anni prima per il bene del ducato.


Procedendo con ordine: Mrs. Christine Derrick e Wulfric vengono invitati a passare due settimane nella residenza del barone Renable, lei perché amica della baronessa Melanie (e per fare numero) e lui perché conoscente del cognato di Renable; entrambi reticenti ad andare, nessuno dei due è infatti un grande fan degli incontri di società, alla fine desistono.
Mrs. Derrick, vedova del fratello del visconte di Elrick, è una istiturice che, tornata a vivere con la madre e la sorella zitella a causa del poco buon sangue che scorre tra lei e il resto dei Derrick, conduce una vita tranquilla; con un carattere solare, molto amichevole e a volte irriverente, si scontra subito con l'algido duca, ridendogli in faccia quando lui le rivolge il suo solito sguardo aristocraticamente arrogante e presuntuoso; sconcertato ma anche catturato dal comportamento della signora Derrick, si trova a ricercare la sua compagnia e, sorprendentemente, a trarne molto piacere. Christine però, è tutto ciò che non dovrebbe essere la moglie del duca di Bewcastle, motivo per cui, combattutto per i suoi sentimenti crescenti verso la ragazza, le propone di diventare la sua amante.
Christine rifiuta e Wulfric, incredulo per il rifiuto, si trova a dover prendere in considerazione altre strade per averla.

La donna ha un passato doloroso che si scoprirà essere il motivo dei dissapori con il visconte e la viscontessa di Elrick; per di più il suo carattere molto affabile ed amichevole, le attirerà delle considerazioni poco lusinghiere.
Nonostante le sofferenze passate, un intrigo gordiano ordito da una persona a lei molto vicina le infliggerà una nuovo dolore.
Mi è piaciuta, ha il tipo di carattere che attira molto la mia simpatia.

Wulfric, che come tutta la famiglia Bedwyn è un fervido sostenitore della monogamia, dopo aver perso l'amante che aveva da più o meno dieci anni, comincia a sentire il peso della solitudine, soprattutto ora che tutti i suoi fratelli si sono accasati (i momenti in cui la Balogh dà voce alle riflessioni di lui sull'argomento, mi hanno fatto molto tenerezza). Mi è piaciuto veramente tanto vedere come Christine riesca a far emergere l'aspetto più dolce, gioioso e meno controllato del duca.
Le interazioni tra i due e soprattutto i dialoghi sono pienamente azzeccati; alcuni molto "Austiniani" devo dire...
I romanzi di questa serie peccano un po' di ripetitività di alcune situazioni, presi singolarmente sono in linea di massima tutti molto belli e certamente Il duca di ghiaccio è uno dei migliori, se non il migliore.



Buona lettura!

M.E.G.



La serie Bedwyn: 1. Sposa a metà (Aidan, Eve)
                                2. Incidente d'amore (Rannulf, Judith)
                                3. Una lady scandalosa (Freyja, Joshua)
                                4. La tentatrice (Morgan, Gervase)
                                5. Innamorarsi di un lord (Alleyne, Rachel)
                                6. Il duca di ghiaccio (Wulfric, Christine)

            


La bibliografia completa di Mary Balogh

No comments:

Post a Comment