Tuesday, 16 April 2013

Commento: Lord of Scoundrels / Il Lord della Seduzione (serie Scoundrels)


Autore: Loretta Chase
Titolo Originale: Lord Of Scoundrels
Titolo Italiano: Il Lord della Seduzione  non disponibile
Anno Pubblicazione: 1995

Genere: Romance
Ambientazione: Francia e Inghilterra, Regency
Serie: 3° della serie Scoundrels (Le Canaglie)


Giudizio: 9/10




Sebastian Ballister, Marchese di Dain, è un uomo arrogante e dissoluto che conduce una vita dedicata ai vizi; imponente, possente, con dei colori scuri e con un naso a dir poco importante, ha sofferto molto da bambino, per la fuga della madre, una giovanissima nobile italiana che ha sposato il vedovo terzo Marchese di Dain, e il disdegno e la lontananza del padre, convinto che, a causa del suo aspetto e del comportamento della madre, sia il figlio del diavolo (tanto da "guadagnarsi" il soprannome di Beelzebud); spedito prima del dovuto, perchè poco desiderato, ad Eton, vive nell'umiliazione e la cattiveria che i compagni gli indirizzano; fino a quando con una rissa, si conquista il rispetto degli altri ragazzi.
Crescendo, la sua stazza aumenta notevolmente ma il suo aspetto non migliora molto (tanto da essere quasi rifiutato anche da una prostituta, regalatagli per il tredicesimo compleanno dai suoi amici...che pena!); è del resto è anche consapevole che con i soldi si può comprare qualsiasi cosa.
Jessica Trent è una ragazza molto bella, di carattere conturbante, risoluto, frizzante e deciso, con una mira eccezionale, sa sparare meglio di molti uomini e fortunatamente per lei, dotata di intelligenza, contrariamente al fratello minore, buono ma non particolarmente sveglio e dissipatore di beni, Bertram "Bertie".
E' proprio quest'ultimo il motivo per cui Jessica e Sebastian si incontrano: la sorella è decisa a "salvare" il fratello che, ora a Parigi, frequenta la cerchia del Machese di Dain, spendendo tutti i suoi soldi, bevendo allo svenimento spesso e volentieri e partecipando alle serate lussuriose organizzate dal marchese.

Miss Trent e Lord Dain fanno la loro reciproca conoscenza nel negozio d'antiquari del signor Champtois, che il marchese usa frequentare; è subito evidente il gusto di Jessica che, catturata prima da un orologio e poi da un ritratto, cattura a sua volta l'attenzione di Sebastian che rimane affascinato dalla schiettezza e dall'intelligenza delle ragazza.
Quando una notte Bertie non fa ritorno a casa, Jessica si lancia infuriata verso l'abitazione di Sebastian sapendo di trovarlo lì; rimasta prima attonita, quando interrompe l'orgia che si sta consumando da Lord Dain (con il fratello, Bertie, che partecipa passivamente perché svenuto ubriaco sul pavimento), scappa seguita inaspettatamente da Sebastian che dopo averla raggiunta, la bacia appassionatamente, ricambiato.
Durante il successivo incontro tra i due ad un ballo, Sebastian, che in realtà per colpa della sua infanzia ha anche seri problemi di autostima, sentitosi preso in giro, decide di comprometterla per poi lavarsene le mani.



Io non sono una grande amante di Loretta Chase, con questo non intendo dire che non mi piace, semplicemente per ora non mi ha catturata particolarmente...bisogna anche dire che ho letto in tutto due romanzi, quindi magari pecco di superficialità; però mi è piaciuto; lei è il cliché fatto personaggio femminile, non è male ma già vista e rivista, lui invece mi è piaciuto molto (il voto che ho dato è dovuto a lui, prevalentemente). I dialoghi tra di loro sono molto ben costruiti.

Un inciso: io consigliere alla signora Chase di rivolgersi a qualcun'altro, se in futuro avrà bisongo di suggerimenti per scrivere delle battute in italiano; Sal Raciti, che ringrazia ad inizio libro, le ha fatto più un torto che altro con i dialoghi di Sebastian (per chi se lo fosse scordato è mezzo italiano): sono quasi tutti sbagliati. Detto questo, buona lettura!

M.E.G.





Serie Scoundrels: 1. La figlia del leone (Varian, Esme)
                                2. Prigioniero del desiderio (Esmond, Leila)
                                3. Il lord della seduzione (Sebastian, Jessica)
                                4. The mad earl's bride - contenuto in Three weddings and a kiss
                                5. L'ultimo libertino (Vere, Lydia)
                                
La bibliografia di Loretta Chase




No comments:

Post a Comment