Thursday, 11 April 2013

Commento: Splendid / Meravigliosa (serie Splendid)



Autore: Julia Quinn
Titolo Originale: Splendid
Titolo Italiano: Meravigliosa  per ora non disponibile
Anno Pubblicazione: 1995

Genere: Romance
Ambientazione: Inghilterra e Boston, Regency
Serie: 1° della serie Splendid




Giudizio: 10+/10




Emma è la bella ed accattivante figlia unica del ricco ed amorevole John Dunster, proprietario dell'americana Dunster Shipping.
Suo padre decide di mandarla in Inghilterra dagli affezionati zii (il conte e la contessa Worth) per la stagione londinese ed Emma che inizialmente è un po' reticente, infine accetta, contenta di poter passare del tempo con i cugini Belle e Ned Worth.
Una volta a Londra, con il suo carattere intraprendente, sovversivo, solare e a volte turbolento, porta un certo scompiglio in casa Worth.

La zia Caroline, per presentarla in società ha organizzato un ballo ed Emma un po' per noia, un po' per l'ansia della serata che le si prospetta, convince la cugina Belle, ormai diventata la sua compagna di scorribande, ad intrufolarsi nelle cucine, vestite da cameriere, per partecipare alla preparazione del menù; tra l'ironica indignazione del personale e l'esasperazione della cuoca che non ne vuole sapere di averle tra i piedi, le due ragazze hanno la meglio e vengono messe all'organizzazione delle porzioni per le ricette...almeno fin quando non si scopre che mancano le uova! Emma intravedendo subito una possibilità di avventura convince la cuoca e Belle a lasciarla andare al mercato; sulla strada del ritorno, dopo aver compiuto la sua mansione, si accorge con terrore che un bambino sta per essere travolto da una carrozza in corsa e senza pensare si getta in suo soccorso sbattendo però la testa e rimanendo stordita.
Il caso vuole che il bambino sia il nipote di Alexander Ridgely, Duca di Ashbourne, uomo affascinante e tenebroso, che accorso per aiutarla, ne rimane affascinato; Emma una volta ripresasi dalla botta decide di continuare a fingersi una cameriera di casa Worth.
Alex si scopre molto attratto dalla ragazza e ben deciso a rivederla, si reca la sera stessa, rompendo il suo personale costume di evitare le serate della società, al ballo dei Worth sperando di poter rubare un momento con la cameriera che così coraggiosamente ha salvato suo nipote e che occupa incessantemente i suoi pensieri; al ballo scoprirà però che Emma non è chi ha detto di essere.

Veramento molto bello ed estremamente emozionante (mi ha fatto venire i brividi spesso e volentieri)! Emma mi è piaciuta tantissimo, insieme a Beatrice di Ritratto di donna in cremisi, Victoria di Sarà per sempre e Penelope della serie Bridgerton (Romancing mister Bridgerton), è la mia protagonista femminile preferita.
Anche i personaggi secondari sono molto interessanti come ad esempio William Dunford, il migliore amico di Alexander, o Belle la cugnia di Emma (ad entrambi la Quinn ha dedicato un libro, rispettivamente Dancing At Midnight e Minx).

L'ho già detto, Julia Quinn scrive veramente molto bene, non usa mai una parola stonata, ha uno stile accattivante, preciso e distinto che ti fa sprofondare nel libro.

Buona lettura!

M.E.G.






Serie Splendid: 1. Meravigliosa (Emma, Alexander)
                            2. Danzando sotto le stelle (Arabella, John)
                            3. Cieli di Cornovaglia (William, Henrietta "Henry")
                            4. Le due sorelle - contenuto in Where's my hero? (Edward "Ned", Charlotte)



No comments:

Post a Comment