Thursday, 11 April 2013

Commento: Devil in Winter / Peccati d'Inverno (serie Wallflowers)



Autore: Lisa Kleypas
Titolo Originale: Devil In Winter
Titolo Italiano: Peccati d'Inverno  uscita: 23 Gennaio '14 (in ebook dal 20 Dicembre '13)
Anno Pubblicazione: 2006

Genere: Romance
Ambientazione: Inghilterra e Scozia, Età Vittoriana
Serie: 3° della serie Wallflowers


Giudizio: 91/2/10





L'epilogo di It Happened One Autumn ci ha lasciato in sospeso riguardo Sebastian, lord St Vincent, che dopo la scazzottata da saloon con lord Westcliff, scompare di punto in bianco dalla scena.
Con Devil In Winter ci troviamo catapultati nella libreria della casa londinese di Sebastian, una sera di una settimana dopo, quando St Vincent, assorto nei sui pensieri e nelle sue riflessioni, riceve la visita inaspettata di Evangeline Jenner che come un fulmine a ciel sereno, gli fa la proposta irrifiutabile di sposarla.

Sebastian è veramente (!), un libertino in piena regola, per il quale, dopo aver finito It Happened One Autumn, mi sono trovata a provare un certo fastidio e rancore mischiati a compassione (mi sento di spezzare una lancia a favore della Kleypas cui, contrariamente a molte sue colleghe che ho avuto il piacere o non di leggere, non si può muovere l'accusa di essere ripetitiva nel dare vita ai suoi personaggi; avendo letto tutta la saga Hathaway e gran parte della Wallflower credo di poter affermare con convinzione che l'autrice non pecca di monotonia: non ho trovato dei personaggi né simili tra loro né particolarmente stereotipati, tutt'altro!...anche la figura del libertino che è esageratamente comune in questo genere, oltre ad essere la prima volta che la incontro leggendo la Kleypas (che in qualche modo si prende anche gioco del cliché dello "scapestrato redento",
assestando un paio di battutine messe in bocca ad alcuni personaggi), ha anche dei caratteri un po' diversi rispetto al solito).
Tornando al lord: al di là dell'essere un gran bell'uomo spesso descritto come un angelo caduto, alto con degli occhi di un azzurro molto chiaro e con capelli biondo paglia, si trova in una situazione piuttosto precaria, con il padre duca che ha dissipato, e continua a farlo, tutto il suo patrimonio, mettendo Sebastian, che certamente non è intenzionato a rinunciare alla sua vita di agi, nella situazione di dover cercare una moglie con una cospicua dote.
Evangeline che è al corrente della situazione economica di St Vincent e che si dà il caso sia la figlia del morente ricchissimo proprietario della casa da gioco Jenner's, propone il suddetto matrimonio a Sebastian; Evangeline, che vuole accudire il padre negli ultimi giorni che gli rimangono e che per cercare di preservare quel poco di autostima e di salute mentale e fisica che i malefici zii materni (a cui è stata affidata sin da piccola) hanno cercato in tutti i modi di levargli, vede nel matrimonio con il libertino l'unica possibiltà rimastagli. Sebastian non è nella situazione di rifiutare tanto da partire nottetempo alla volta di Gretna Green per sposarla.

Sebastian, che ha un carattere buono e dolce si prende cura di Evangeline, dedicandole molte attezioni che lei non è abituata a ricevere, riuscendo anche a quietare la sua balbuzie (nata da anni di sopprusi) e dandole tranquillità, protezione e difendendola in diverse occasioni. Sebastian mantiene la sua promessa permettendole di accudire il padre e vivendo con lei nella casa da gioco, dove St Vincent scopre degli interessi che non credeva di poter avere e dove conosce un giovane Cam Rohan (quanto lo adoro! vedi saga Hathaway) che si occupa della gestione di Jenner's.
Tra intrighi e colpi di scena (che con la Kleypas non mancano mai) Sebastian scopre un sentimento che non vuole né crede di poter provare...


Mi è piaciuto molto anche questo capitolo della saga (ma va?!), direi che è evidente la mia ammirazione verso l'autrice.
La storia è molto bella ed è arricchita da dei fattori, dei luoghi e dei personaggi che sono veramente di spessore; Evageline e Sebastian mi sono piaciuti tantissimo; c'è da dire che gli aspetti inerenti alla sala da gioco con anessi e connessi, tipo Cam, hanno dato una marcia in più! Do mezzo voto di meno di It Happened In Autumn "solo" perché la storia e l'interazione tra Westcliff e Lillian mi sono piaciute un po' di più; presi singolarmente i personaggi mi sono piaciuti tutti allo stesso modo per motivi completamente diversi, con forse un occhio di riguardo verso Westcliff; per ora quella che ho gradito meno è Annabelle Hunt (Secrets Of A Summer Night), per motivi anche a me poco chiari...

Buona lettura!

M.E.G.





Serie Wallflowers: 1. Segreti di una notte d'estate (Annabelle, Simon)
                                  2. Accadde in autunno (Lillian, Marcus)
                                  3. Peccati d'inverno (Evangeline, Sebastian)
                                  4. Scandalo in primavera (Daisy, Matthew)

                                  5. L'ultima sorpresa (Rafe, Hanna)
                 prequel:     Magia di un amore (Aline, McKenna - Olivia - Gideon)






No comments:

Post a Comment