Saturday, 20 April 2013

Commento: Quel che ora sappiamo


Autore: Catherine Dunne
Titolo Originale: The Things We Know Now
Titolo Italiano: Quel che ora sappiamo
Anno Pubblicazione: 2012


Genere: Drammatico
Ambientazione: Irlanda, contemporaneo



Giudizio:  71/2/10






L’ultimo libro della scrittrice irlandese Cathrine Dunne è un libro dalla trama estremamente semplice, ma dai temi complessi e attuali.
Patrick, il protagonista, dopo la morte del figlio più giovane, suicidatosi nel pieno dell’adolescenza, ha un pretesto per scrivere un diario e rivivere la sua vita: il primo matrimonio con la madre delle sue tre figlie più grandi, il lutto per la perdita della moglie, l’incontro con la giovane Ella e la nascita del suo primo figlio maschio, coetaneo del suo primo nipote.




I temi del matrimonio infelice, infedeltà, differenza di età e famiglie ricostituite è solo una cornice per il vero fulcro del racconto: l’inesplicabile suicidio di un figlio e il cyberbullismo; in questo caso la pressione dei pari è stata tragicamente sconvolgente per il giovane Daniel, ragazzo sensibile, intelligente, dotato di un animo squisitamente artistico, amato dai genitori, dalle sorelle più grandi e dai suoi pochi ma fidati amici; Daniel aveva tutto quello che un ragazzo potrebbe desiderare, eppure l’insistenza, la vigliaccheria e la prepotenza dei suoi coetanei, lo hanno spinto a ricercare la morte.
A questo punto l’unica cosa che Patrick può fare è cercare il colpevole e fare in modo che la storia non si ripeta e non si sconvolga la vita di un’altra famiglia. Patrick si era persino chiesto se la colpa fosse da imputare alla sua negligenza di genitore; la differenza di età fra lui e il figlio aveva sempre fatto in modo che il padre lasciasse a Daniel grande libertà.

L’autrice riesce attraverso la delicatezza delle sue parole a trattare temi forti e coinvolgenti: la morte di un giovane figlio, il tradimento, la difficoltà da parte della prima figlia di accettare la nuova compagna del padre e il ricostituirsi di una nuova e più complessa famiglia.
Cathrine Dunne ci permette di leggere tutte queste vicende dalla parte di ognuno dei protagonisti, le emozioni vengono sfaccettate affinché ogni lettore possa interpretarle secondo le proprie esperienze e inclinazioni personali.


A.M.


No comments:

Post a Comment