Wednesday, 10 April 2013

Commento: Simply Love / Semplicemente Amore (serie Simply Quartet)


Autore: Mary Balogh
Titolo Originale: Simply Love
Titolo Italiano: Semplicemente Amore
Anno Pubblicazione: 2006

Genere: Romance
Ambientazione: Galles e Inghilterra, Regency
Serie: 2° della serie Simply Quartet (o delle Governanti)



Giudizio: 10/10





E' un romanzo che tocca il cuore.
Mentre leggevo Un'estate da ricordare ho pensato che sarebbe stato bello leggere un libro dedicato al fratello minore di Kit, Sydnam Butler; un ragazzo con un passato e un presente veramente molto doloroso, che porta delle ferite interiormente e fisicamente difficili, se non impossibili da curare.

Syd è il figlio più piccolo del conte di Redfield, la sua è una famiglia molto unita e amorevole che purtroppo ha dovuto superare diversi dolori tra cui la morte prematura del fratello maggiore di Kit e Syd.
Sydnam a sua volta ha un vissuto che ha cambiato in tutto e per tutto la sua vita: molto giovane, spinto dal voler dimostrare il suo valore, decide di seguire il fratello Kit, impegnato nella guerra in Francia; in una missione a cui partecipano solo i due fratelli, Syd viene catturato; durante la sua prigionia viene barbaramente torturato e quando Kit riesce a salvarlo, ormai gran parte del lato destro del suo corpo è stato deturpato irrimedibilmente, già privato dell'occio, il dottore riesce a salvare solo la gamba destra ma lo stesso non si può dire per il braccio che viene amputato.
Dopo essere tornato a casa e dopo essere sopravvissuto ai tutti i mali fisici che ha riportato, si scopre avere una forza di spirito, una caparbietà ed una testardaggine che lo aiutano a superare alcune delle difficoltà che la sua invalidità gli presenta; ricomincia a cavalcare ed impara a scrivere da mancino ma la cosa che non riesce a fare e che gli pesa più di ogni altra cosa è dipingere: Syd prima della disgrazia era un pittore fenomenale con una grande sensibilità artistica e ammirato dalla sua famiglia e dagli amici.
Cercando ancora una volta di trovare il suo ruolo nella società si fa assumere con amministratore di Glandwr House, l'immensa proprietà gallese del vicino ed amico duca di Bewcastle (vedi saga Bedwyn).

Miss Anne Jewell, già incontrata in Una lady scandalosa, è un'istitutrice che grazie all'aiuto di Freyja Bedwyn (ora Hallmere), lavora nella scuola di Bath di Miss Martin; Anne a sua volta non ha un passato particolarmente felice: mentre, dieci anni prima, lavorava come istitutrice della giovane Prudence (cugina mentalmente disabile di Josh) presso gli Hallmere, nel tentativo di difenderla dai sopprusi del malvagio fratello maggiore Albert (ora morto, per fortuna aggiungerei), viene stuprata e rimasta incinta viene cacciata ed emarginata dalla sua famiglia.
Josh, il marchese di Hallmere, che si è sempre preso cura di lei, continua a farlo anche ora che Anne vive a Bath con il figlio David (nato dalla violenza di Albert); durante una delle visite che Josh le fa, la invita, su suggerimento di Freyja, a passare un po' di tempo con tutta la famiglia Bedwyn, riunita per l'estate nella tenuta in Galles del duca.

Arrivata con David a Glandwr House e dopo un incontro un po' turbolento con Sydnam, Anne comincia a frequentarlo; Syd scopre il lei una persona con cui poter parlare di tutto e da cui non viene compatito.
Con molti disagi, incertezze ed insicurezze da superare, la loro storia, prima di grande amicizia e poi di amore, in cui entrambi affronteranno dei fantasmi del passato cercando di superarli, vi struggerà il l'anima, toccandovi il cuore; è un romanzo che fa riflettere.

Non credo sia un caso che la Balogh abbia dato a Sydnam dei caratteri cosí appassionati nei confronti del Galles: l'amore e l'attaccamento che ha il nostro protagonista verso questo paese è radicato, profondo e tangibile, esattamente come i sentimenti che, è evidente dai suoi libri, la stessa autrice prova nei confronti della sua terra natia (che per la cronaca, comprendo perfettamente, il Galles e' un posto magico).


Buona lettura!


M.E.G.





Serie Simply Quartet: 1. Risveglio di passione (Frances, Lucius)
                                       2. Semplicemente amore (Anne, Sydnam)
                                       3. Semplicemente magico (Susanna, Peter)
                                       4. Semplicemente perfetto (Claudia, Joseph)



La bibliografia completa di Mary Balogh


No comments:

Post a Comment