Wednesday, 22 May 2013

Commento: A Secret Love / Un Velo sul Cuore (serie Cynster)



Autore: Stephanie Laurens
Titolo Originale: A Secret Love 
Titolo Italiano: Un Velo sul Cuore
Anno di Pubblicazione: 2000
 
Genere: Romance
Ambientazione: Inghilterra, Regency
Serie: 5° della serie Cynster's Family


Giudizio51/2/10





Ma cambiare i caratteri dei personaggi, no? Ci sono queste ricorrenze che saltano all'occhio e sospetto siano presenti anche negli altri libri della serie che non ho ancora letto (sono ventidue in totale, quindi nel caso decidessi di leggerli tutti, e ne dubito parecchio, ci metterei comunque un casino di tempo): l'eroe decide che non si sposerà mai e poi mai (meglio fare il puttaniere tutta la vita); il suddetto, inaspettatamente, un giorno incontra l'eroina; quest'ultima se ne frega alla grande del fascino rapace dell'eroe; interviene, a questo punto, il destino che ci incastra un bel mistero (o simili) da risolvere; l'eroe, durante la "costretta" vicinanza, decide che deve sposare l'eroina, questa rifiuta imperterrita, adducendo motivazioni astruse; sesso, tanto...troppo (diciamo che un paio di pagine di descrizione sarebbero potute bastare, io mi sono stancata per loro; tra l'altro, anche qui sono scene tutte uguali: ho saltato dei pezzi, non avrei potuto fare altrimenti); il mistero viene risolto e i nostri due eroi, finalmente, si sposano e vivono felici e contenti. Fine. 

Mi dispiace, c'avrò un problema io, ma proprio non mi catturano questi romanzi della Laurens (di cui non ho letto altro, quindi non posso fare un discorso generale e più approfondito sull'autrice).
Non pensavo di dirlo, ma la versione italiana della Mondadori è stata una boccata d'aria fresca: dopo aver letto Devil's bride in inglese ho capito che non sarei riuscita ad affrontare quattrocento/cinquecento pagine di un altro romanzo del genere (no, perché è veramente così tanto lungo, che andrebbe benissimo se l'intreccio fosse, quanto meno, variegato...peccato che non sia questo il caso), quindi, ho preso la versione italiana che anche se barbaramente tagliata (stando al conteggio della pagine, è praticamente un altro libro, lungo meno della metà dell'originale) credo sia molto migliore, se non altro elimina tutte quelle descrizioni superflue o i passaggi fini a se stessi, per non parlare delle parti d'intimità tra i protagonisti che sono state veramente noiose.



Lady Alathea Morwellan e sir Rupert "Gabriel" Cynster si conoscono da sempre, sono cresciuti insieme, beccandosi e stuzzicandosi in continuazione, ma nessuno dei due ha mai capito che dietro i loro comportamenti "ostili" in realtà si cela una forte attrazione; tuttavia, le loro strade si dividono quando la diciottenne Alathea, agli albori del suo primo anno in società, è costretta a ritirarsi per le condizioni economiche disastrose della sua famiglia: il padre, conte di Meredith, è un uomo buono ed affettuoso, ma veramente poco portato per gli affari e, dopo la morte della prima moglie, preso dalla disperazione, diventa una preda appetitosa per i truffatori; quando la situazione diviene insostenibile, aggravata dai costi della presentazione in società della giovane figlia, quest'ultima, venuta a sapere della bancarotta imminente, decide di prendere in mano la situazione, ritirandosi nella tenuta di camapagna della famiglia, gestendo abilmente la situazione e riuscendo in undici anni a risollevare le sorti dei Morwellan.
In questi lungo periodo di vita dedicata all'amministrazione dei conti, Alathea prende poco tempo per se stessa, attendendo poco la società e occupandosi con la sua matrigna, lady Serena, una donna amorevole e comprensiva, dei suoi fratellastri: Charlie, l'erede al titolo (The taste of innocence), Mary e Alice, prossime alla presentazione al bon ton londinese ed i piccoli Augusta e Jeremy.
Purtroppo però la sfortuna non si decide a lasciarli in pace e proprio quando la loro situazione economica sembra stabile, spunta un contratto di diversi anni prima, valido, in cui il conte si impegna a versare una somma esorbitante ad una agenzia che cura delle miniere in Africa, in cambio di metà dei profitti; è evidente che si tratti di una truffa e le cifre riportate manderebbero a carte quarantotto tutta la famiglia.
Presa dallo sconforto e dal panico Alathea decide di rivolgersi all'unica persona che conosce, in grado di destreggiarsi con incredibile maestria nel mondo della finanza: Gabriel Cynster.
La peculiarità sta nel fatto che decide di approcciarlo sotto mentite spoglie, spacciandosi per una contessa vedova e con il volto coperto da un velo (questo perché, stando al suo ragionamento, presentandosi come Alathea-amica-d'infanzia-con-cui-i-rapporti-non-si-capisce-perché-sono-un-po'-tesi, Gabriel avrebbe dato poco peso alla questione, delegandola al suo procuratore; va beh, il ragionamento è contorto ma verosimile, quindi lo accogliamo e ce lo facciamo andar bene).
A questo punto, il mistero, la curiosità e l'indole libertina e da cacciatore del Cynster, lo spingono ad accettare la sfida che la misteriosa contessa velata gli presenta ed accetta di indagare per trovare un modo di invalidare il contratto; ma la vera chicca è che, attratto fortemente dalla donna, decide di farsi ricompensare, per ogni tassello della sua indagine, con un bacio (che non è un'idea malvagia).



Non mi spiego ancora come Gabriel non sia riuscito a capire subito chi fosse in realtà la contessa velata, ma quante donne alte un metro e ottanta vuoi che ci siano a Londra, nel 1820? e la conosce pure...bisogna dire che obbiettivamente, due dubbi gli vengono ma è pure vero che li accantona subito.
La storia del misterioso contratto da invalidare è interessante, non male. Ho apprezzato Altathea, è calma, composta, morigerata ma anche fumantina; Gabriel non posso dire che non mi sia piaciuto, però è veramente molto simile a Devil, è giusto più ironico e giovanile, basta; non è fastidiosamente tirannico quanto il duca di St. Ives, ma poco ci manca...il padre di Alathea m'ha fatto tenerezza (in senso buono), poraccio, si deve ancora riprendere dalla perdita della prima moglie. 


Buona lettura!



M.E.G.





Serie La Famiglia Cynster: 1. La sposa del diavolo (Devil, Honoria)
                                                 2. L'amore di Vane (Vane, Patience)
                                                 3. La donna dello scandalo (Scandal, Catriona)
                                                 4. La proposta di Felicity (Demon, Felicity)
                                                 5. Un velo sul cuore (Gabriel, Alathea)
                                                 6. Maestro di passione (Lucifer, Phyllida)
                                                 7. Innamorarsi all'altare (Gyles, Francesca)
                                                 8. La promessa di un bacio (Sebastian, Helena - genitori di Devil e Richard
                                                 9. Il conte misterioso (Amanda, Martin)
                                               10. Incontro all'alba (Amelia, Lucien)
                                               11. L'amante perfetto (Simon, Portia)
                                               12. La voce del desiderio (Michael, Caroline - fratello di Honoria)
                                               13. La verità sull'amore (Gerrard, Jacqueline)
                                               14. Un amore troppo prezioso (Dillon, Priscilla - fratello di Felicity)
                                               15. Il sapore dell'innocenza (Charlie, Sarah - fratello di Alathea)
                                               16. La strada del cuore (Barnaby, Penelope - sorella di Portia)
                                               17. Quando si cede alla tentazione (Jonas, Emily - fratello di Phyllida)
                                               
  (La trilogia delle sorelle Cynster  :      18. Viscount Breckenridge to the rescue (Heather, Timothy)
    - sorelle di Gabriel e Lucifer)        19. In pursuit of miss Eliza Cynster (Eliza, Jeremy)
                                          20. The capture of the Earl of Glencrae (Angelica, Dominic)
  (Il duo delle sorelle Cynster -       :      21. And then she fell (Henrietta, James)
  sorelle di Tolly, Amanda, Amelia       22. The taming of Ryder Cavanaugh (Mary, Ryder)
   e Simon)
  


Io una serie così lunga non l'ho vista mai, comunque ho messo fra parentesi tutte le, altrimenti poco ovvie, parentele.

No comments:

Post a Comment