Tuesday, 7 May 2013

Commento: To Sir Philip With Love / A Sir Philip con Amore (serie Bridgerton)

 

Autore: Julia Quinn
Titolo Originale: To Sir Philip With Love
Titolo Italiano: A Sir Philip con Amore    uscita Novembre '13 in Conquiste d'amore
Anno Pubblicazione: 2003

Genere: Romance
Ambientazione: Inghilterra, Regency
Serie: 5° della serie Bridgerton


Giudizio: 10/10





Ne avevo già la sensazione, ma dopo aver letto To Sir Philip with love, Eloise si è conquistata il secondo posto, insieme a Kate e dopo Penelope, nella mia personalissima classifica delle donne della serie Bridgerton.
Il romanzo è molto bello ed onestamente non me lo aspettavo, scorrendo la trama prima di leggerlo, mi ero fatta l'idea che non fosse al livello degli altri romanzi della serie, evidentemente e fortunatamente mi sbagliavo, anche di grosso.




Eloise ha ventott'anni e agli occhi della società è considerata una zitella ma, la cosa non disturba affatto la quintogenita Bridgerton; non si può dire infatti, che le siano mancate le propste di matrimonio, semplicemente ha deciso che la vita da non-sposata si adatta di più alla sua persona; o almeno ne è convinta fin quando la sua migliore amica e coetanea Penelope (oltre che compagna di "zitellaggine"), soprende tutti fidanzandosi con il fratello Colin (Romancing mister Bridgerton). Presa in contropiede dalla notizia, che le insinua un certo senso di solitudine ed abbandono, decide su due piedi e nottetempo di partire per Romney Hall, la dimora nel Gloucestershire di Sir Philip Crane, con cui, nonostante non lo conosca personalmente, sta intrattenendo da un anno una fitta corrispondenza, all'insaputa di tutti.
Sir Philip è un uomo di trent'anni, vedovo, con due figli che non riesce a gestire e molto triste.
Dopo la morte della moglie (non esattamente incidentale), una donna melanconica e depressa, Crane riceve una lettera di condoglianze da Eloise, lontana cugina della defunta consorte, e, alla ricerca disperata di una madre per i loro figli, decide di rispondere; una lettera tira l'altra e Philip decide di invitarla a passare del tempo con lui. Eloise sorprendentemente accetta.

Eloise che, già in parte conosciamo dai libri precedenti, è una ragazza decisa, impulsiva, divertente, indipendente ed anche un filo dispotica; mi piace molto, l'ho adorata per il modo in cui si approccia ai gemelli Amanda e Oliver (i figli di otto anni di Philip), con cui inizialmente c'è un rapporto a dir poco turbolento ma che poi si tramuta in una relazione bellissima (vedi il secondo epilogo in The Bridgertons: happily ever after). Ho apprezzato moltissimo anche Philip, è proprio un uomo buono e rispettoso; tormentato dal suo passato, recente e remoto, desidera solo un po' di serentià e stabilità e soprattutto una madre per i suoi figli, bambini che non sa gestire ma che ama profondamente e per i quali desidera un figura femminile in grado di guidarli, poco importa se la donna sia giusta per lui, basta che sia giusta per loro.
Sin dal primo momento in cui incontra Eloise, rimane affascinato dalla sua solarità, dal suo sorriso e dalla sua tenacia, aspetti che tanto sono mancati durante il suo primo matrimonio.

I due gemelli sono decisamente uno dei punti forti del romanzo.
Va menzionata la maestosità dei quattro fratelli Bridgerton: Anthony, Benedict, Colin e anche il giovane ventitreenne Gregory, che dopo la scomparsa di Eloise, scoprono dove si trova e la vanno a "salvare"; i momenti in cui interagiscono tra di loro, con Eloise o con Philip sono memorabili.
L'epilogo è eccezionale (e lo dice una che, decisamente, non ama gli epiloghi).
Altra perla del libro sono i frammenti di lettere, che la Quinn utilizza per aprire ogni capitolo, tra Eloise, amante della corrispondenza, e le persone che le sono vicine (i sette fratelli, la madre e Penelope); espediente che adopera un po' come per consolarci per il ritiro di Lady Whistledown, che non smetterò mai di dire: è uno dei personaggi più geniali che abbia mai incontrato nelle mie letture.

Buona lettura!

M.E.G. 




Serie Bridgerton: 1. Il duca ed io (Daphne, Simon)
                                2. Il visconte che mi amava (Anthony, Kate)
                                3. La proposta di un gentiluomo (Benedict, Sophie)
                                4. Un uomo da conquistare (Colin, Penelope)
                                5. A Sir Philip con amore (Eloise, Philip)
                                6. Amare un libertino (Francesca, Michael)
                                7. Tutto in un bacio (Hycinth, Gareth)
                                8. Il vero amore esiste (Gregory, Lucy)
                                9. The Bridgertons: happily ever after



No comments:

Post a Comment