Monday, 24 June 2013

Commento: Stealing Heaven (serie Medievale)


Autore: Madeline Hunter
Titolo Originale: Stealing Heaven
Titolo Italiano:   (inedito in Italia)
Anno di Pubblicazione: 2002
 
Genere: Romance
Ambientazione: Inghilterra e Galles, Medioevo
Serie:  3°(ordine cronologico), 6°(ordine pubblicazione) della serie
              Medievale

Giudizio:  7/10






Ci sono dei momenti molto belli ed emozionanti, ma ce ne sono tanti altri che si perdono nella trama: il romanzo ci mette un po' a prendere il via e quando finalmente lo fa ci sono pagine che vanno alla grande, purtroppo poi però si perde di nuovo spesso e volentieri, alternando momenti un attimo noiosi a buoni momenti, ma comunque non duraturi. Peccato perché 1. la trama è interessante e 2. prima di questo ho avuto modo di apprezzare lo stile della Hunter in By possession, che ho adorato; ripongo la mia fiducia nei successivi della serie.




Siamo nel 1341, ovvero quindici anni dopo gli eventi di By possession (e per fortuna ci sono ancora tutti, giovani belli e felici; sarebbe stato terribile altrimenti. In effetti il timore di perdere qualcuno per strada, è quello che mi trattiene dal leggere Lord of a thousand nights, ovvero l'ultimo della serie e che si svolge più o meno venticinque anni dopo).
Marcus di Anglesmore è uno dei cavalieri più fidati del giovane re Edoardo III; quest'ultimo decide di sposarlo alla figlia di un potente signore gallese, Genith verch Llygad ma il bel cavaliere non è particolarmente felice per questa decisione. Una volta intrufolatosi nel giardino della sua residenza londinese così da poterla vedere, rimane incantato dalla sua figura mentre passeggia nel giardino al chiaro di luna. Marcus non riesce a nascondersi per molto e la giovane ed affascinante ragazza, una volta scoperto chi fosse e dopo un tagliente scambio di battute sulla di lui inadeguatezza nel trovarsi nottetempo nel suo giardino, il giovane campione, stregato dalla ragazza, la bacia per poi trovarsi, entrambi, avvolti nella passione...e Marcus sarebbe anche per non porre fine al loro menage (comunque si sarebbero dovuti sposare di lì a poco e dopo averla vista è ben felice di farlo) ma l'ammaliante gallese interrompe il loro incontro. 
Quando il giorno dopo Marcus si reca di nuovo, in via ufficiale, nella residenza di Genith, fa l'agghiacciante scoperta che la donna con cui ha scambiato baci appassionanti e alla quale pensa ininterrottamente dalla notte precedente, è in realtà la sorella maggiore della sua promessa, Nesta, l'amante del re.  
Dopo l'amara scoperta Marcus si trova a dover scegliere se ufficializzare il fidanzamento con la minore delle verch Llygad (che dal canto suo non ha nessuna intenzione di sposarlo) o se sfidare l'opinione pubblica ma soprattutto il suo re e seguire il suo cuore; ad aggravate la situazione già poco facile, si aggiunge la minaccia di una rivolta organizzata da dei ribelli gallesi, di cui sembrerebbero far parte anche Nesta e Genith.



Nesta non mi è rimasta particolarmente simpatica: mi è piaciuta la caparbietà, l'onestà e la dedizione che dimostra verso la causa, nata con suo padre anni prima (la cui scintilla è scoppiata a causa di un oltraggio che re Edoardo III avrebbe perpetrato ai danni della stessa Nesta) e portata avanti da lei e da altri alleati gallesi; però ad una certa secondo me viene esasperata. Marcus mi è piaciuto e ci sono dei momenti tra di loro veramente molto belli.
Mi ha fatto molto piacere ritrovare Addis e Moira con un'allegra figliolata.
Insomma, spero che questo sia un po' la pecora nera della serie perchè, ribadisco, By possession mi è piaciuto tantissimo e spererei quindi di trovare la stessa qualità negli altri.


Buona lettura!



M.E.G.


Serie Medievale: 1. By arrangement (David, Christiana) 
                                     2. By possession (Addis, Moira) 
                                     3. By Design (Rhys, Joan) 
                                      4. The protector (Morvan, Anna) 
                                      5. Lord of thousand nights (Ian, Reyna) 
                                      6. Stealing heaven (Marcus, Nesta)

La bibliografia di Tessa Dare


No comments:

Post a Comment