Tuesday, 18 June 2013

Commento: Thief Of Shadows / Amabile Segreto (serie Maiden Lane)


Autore: Elizabeth Hoyt
Titolo Originale: Thief of Shadows
Titolo Italiano: Amabile segreto  
Anno di Pubblicazione: 2012
 
Genere: Romance
Ambientazione: Londra, età georgiana
Serie: 4° della serie Maiden Lane


Giudizio: 10/10







"Oh, gather 'round, my dears, and keep the candles burning bright,
for tonight I'll tell you the tale of the 
Harlequin Ghost of St. Giles..." 




(Riunitevi miei cari, e lasciate che le candele brucino luminose
perché stanotte vi racconterò la storia del Fantasma Arlecchino di St. Giles...")




Ecco, questa è la Hoyt che tanto mi piace!


Winter Makepeace, che conosciamo dall'inizio della serie Maiden lane, si occupa da sempre dell'orfanotrofio di St. Giles, fondato molti anni prima da suo padre; tuttavia dietro al giovane austero e distaccato ma gentile amministratore, si cela il misterioso giustiziere Fantasma di St. Giles, colui che vestito da arlecchino salva gli innocenti dalle atrocità del quartiere più malfamato di Londra.

Grazie all'impegno di sua sorella Temperance, ora Lady Caire (Wicked intentions), l'orfanotrofio ora vanta delle ricche ed influenti patronesse, tra cui Lady Hero (Notorious pleasures), che si impegnano a sostenere i bambini per i quali hanno progettato di costruire una nuova bellissima struttura che li accolga. Tra le nuove aggiunte all'Associazione delle Lady per la beneficenza alla Casa dei bambini sfortunati e dei trovatelli, si annovera la bellissima Isabel, la vedova Baronessa Beckinhall.
Durante una riunione delle Lady, l'altezzosa (e secondo me anche un po' semplice) Lady Penelope, mette in discussione la figura di Winter, approfittando dell'assenza di Lady Hero, Lady Temperance e Lady Amelia (fondatrici del comitato e Temperance anche sorella di lui), adducendo come motivazione la carenza di buone maniere del giovane amministratore, necessarie invece per destreggiarsi propriamente nell'alta società dove Winter dovrà essere sempre più presente, data la fama acquisita dall'orfanotrofio tra le personalità del beau monde; Lady Penelope non manca di sottolineare che, tra l'altro, le "mancanze" di Makepeace certamente si rifletteranno su di loro e sul loro buon nome.
Per evitare la sua deposizione viene quindi proposto che una di loro aiuti il ragazzo ad apprendere le formalità dell'alta società; il ruolo viene assegnato proprio a Isabel, unica vedova del gruppo e quindi anche la sola tra di loro che non è legata a filo doppio dai dettami che la società invece impone alle signorine.  

Quando la Baronessa riporta la decisione dell'Associazione a Winter, questo inizialmente rifiuta fermamente l'idea ma successivamente è costretto ad accettare; cominciano così le "lezioni"; tra i due l'attrazione e da subito palpabile. Eppure Isabel conosce già il suo giovane allievo: poche sere prima aveva salvato da morte certa il Fantasma, dopo averlo raccolto dalle strade di St. Giles, ferito ed agonizzante; ciononostante la donna non aveva avuto l'occasione di scoprire la sua vera identità.
Winter è molto diverso dal Fantasma, il primo è rigoroso ed impertubabile mentre il secondo è passionale e sarcastico e, nonostante i dubbi che si annidano nella mente di Isabel, la differenza così marcata tra le due personalità le fa rifiutare l'idea che siano la stessa persona...tuttavia la continua vicinanza, l'attrazione ormai innegabile e la libertà di mostrarsi l'un l'altro per ciò che sono realmente, farà sbocciare tra di loro dei sentimenti molto forti.




Mi sono piaciuti tantissimo sia Isabel che Winter, lui già da un po' ad essere onesta; lei è una donna forte, indipendente e giusta ma allo stesso tempo fragile e profondamente ferita dalla incapacità di avere figli.
Ho apprezzato veramente molto il comportamento di Winter nei confronti di Isabel, come gestisce le sue emozioni e come si relaziona verso la difficoltà che ha lei nell'aprirsi; l'innocenza di lui, secondo me, ha donato un risvolto magnifico alla loro storia.

Sono stupende e divertentissime le pagine dedicate ai bambini dell'orfanotrofio alle loro "avventure", ai loro commenti e ai loro pensieri. Joseph Tinbox è meraviglioso e il rapporto che ha con Winter a ancora più bello; spero di leggere ancora su di lui negli altri romanzi della serie.

Ma non vi dico di più altrimenti vi rovino la lettura; sappiate però che, al di là della storia d'amore (che è comunque veramente molto bella, ma veramente), ci sono tutti gli arricchimenti e le vicende di contorno che impreziosiscono eccezionalmente l'intreccio.




Buona lettura!



M.E.G.




Maiden Lane series:             1. Wicked Intentions  (Lazarus & Temperance)
                                  2. Notorious Pleasure (Griffin & Hero)
                                  3. Scandalous Desires (Mickey & Silence)
                                  4. Thief of Shadows (Winter & Isabel)
                                  5. Lord of Darkness (Godric & Margaret)
                                  6. Duke of Midnight (Maximus & Artemis) 
                                  7. Darling Beast (Apollo & Lily) 
                                  8. Dearest Rogue (James & Phoebe) 
                                  9. Sweetest Scoundrel (Asa & Eve)  
                                 10. Duke of Sin (Valentine & Bridget)
                                 11. Duke of Pleasure (Hugh & Alf) 
                                 12. Duke of Desire


No comments:

Post a Comment