Tuesday, 2 July 2013

Commento: What I Did For A Duke / Mio Duca (serie Pennyroyal Green)


Autore: Julie Anne Long
Titolo Originale: What I Did For A Duke
Titolo Italiano: Mio Duca 
Anno di Pubblicazione: 2011
 
Genere: Romance
Ambientazione: Inghilterra, Regency
Serie: 5° della serie Pennyroyal Green


Giudizio:  91/2/10






(To read the review in English click here)


E' un romanzo che nella sua semplicità mi è piaciuto molto. La storia si svolge in un arco di tempo relativamente ristretto, ovvero durante il soggiorno di pochi giorni a casa degli Eversea, con feste, balli, annessi e connessi. E' lineare e non vi sono colpi di scena improbabili; l'evoluzione della storia d'amore fra i due protagonisti è emozionante e molto bella: mi piacciono le relazioni in cui è lui che capisce per primo di essersi innamorato, che non ha problemi che gli rendono difficile lasciarsi andare, insomma non mi dispiace leggere di personaggi maschili che "inseguono" e personaggi femminili che "scappano", anche perché la maggior parte delle volte succede il contrario in questo genere di romanzi.



Alexander Moncrieffe, Duca di Falconbridge è un avvenente vedovo (quasi) quarantenne fidanzato con la giovane e bellissma Lady Abigail. Quando però la coglie sul fatto, in atteggiamenti inequivocabilmente compromettenti con l'affascinante, bellissimo dongiovanni Ian Eversae e dopo un gelido ma anche piuttosto divertente, scambio di opinioni fra il duca e i due amanti, accompagnato da non troppo velate minacce, il fidanzamento viene interotto.
Ma Alexander Moncrieffe, uomo molto chiacchierato in società a causa di un'oscura questione riguardante la morte della moglie e per il suo carattere orgoglioso, non perdona chi gli arreca un torto; questa volta invece di regolare i conti alla vecchia maniera dei gentiluomini dell'alta società, decide di ripagare Ian con la stessa moneta: sedurre sua sorella e poi abbandonarla malamente. Quale miglior occasione della festa ospitata dagli Eversea?

La famiglia Eversea è abituata agli scandali, l'unica ancora illesa è la più giovane di casa: la gentile, tagliente, intelligente e posata Genevieve. Innamorata da tempo del bel Harry, con il quale condivide una profonda passione per l'arte, subisce un duro colpo quando il ragazzo le confida di voler sposare la sua migliore amica Millicent, canonicamente più bella di Genevieve ma anche parecchio più semplice. La giovane Eversea è distrutta dalla notizia e attende con ansia e timore il giorno in cui verrà annunciato il fidanzamento fra Millicent e Harry ed è in questo suo momento di profondo sconforto che il Duca di Falconbridge irrompe tempestivamente nella sua vita.
Alex poco dopo aver messo in atto il piano per la sua vendetta viene affascinato dall'indifferenza che Ginevieve dimostra nei suoi confronti, dalla sua impertinenza e dalla sua lingua tagliente e nonostante non possegga alcun tipo di estro artistico, viene catturato dalla passione che lei dimostra nell'ammirare e nel parlare dei dipinti, soprattutto italiani. Ma ciò che colpisce profondamente entrambi è la capacità di capirsi intimamente a vicenda, le loro maschere si sgretolano quando sono insieme.




Mi è piaciuto questo gioco di gelosia che si instaura nel triangolo Alex, Genevieve, Harry; mi sono piaciuti molto i protagonisti, sono divertenti e le loro battute sono veramente molto ironiche; la differenza d'età tra Alex e Genevieve non mi ha disturbato, anche perché considerando il contesto mi pare tutt'altro che fuori luogo (ma onestamente non lo troverei indecente neanche ai giorni nostri). Ho apprezzato la passione della giovane Eversea verso l'arte italiana rinascimentale (sarà anche perché la condivido...), il modo in cui l'apprezza e come ne parla. 
Insomma, questo primo approccio con l'autrice è stato molto soddisfacente e promettente, leggerò certamente gli altri romanzi delle serie.

AGGIORNAMENTO: ho letto velocemente la traduzione in italiano. Io ve la sconsiglio, se potete leggetela in lingua originale, questa itialina secondo me è scritta male, i personaggi sono resi peggio e ci sono dei pezzi tagliati che io avrei lasciato; anzi...io non l'avrei tagliato per niente, era perfetto com'era in inglese.


Buona lettura!




M.E.G.



Serie Pennyroyal Green: 1. The perils of pleasure (Colin Eversea & Madeleine)
                                       2. Like no other lover (Miles Redmond & Cynthia)
                                       3. Since the surrender (Chase Eversea & Rosalind)
                                       4. I kissed an earl (Violet Redmond & Asher)
                                       5. What I did for a duke (Genevieve Eversea & Alexander)
                                       6. How the marquess was won (Julian & Phoebe - dama di compagnia di Lisabeth Redmond)
                                       7. A notorious countess confesses (Evie & Adam Sylvaine - cugino degli Eversea)                                        8. It happened one midnight (Jonathan Redmond & Thomasina)
                                       9. Between the Devil and Ian Eversea (Ian Eversea. Tansy)
                                      10. ( ... )


La bibliografia di Julie Anne Long


No comments:

Post a Comment