Wednesday, 14 August 2013

Commento: Three Nights With A Scoundrel (Stud Club serie)

 
Autore: Tessa Dare
Titolo Originale: One Dance With A Duke
Titolo Italiano:  inedito in italia  
Anno di Pubblicazione: 2010
 
Genere: Romance
Ambientazione: Inghilterra, regency
Serie: 3° della serie Stud Club


Giudizio:  81/2/10




(Soon the review in English)

Partiamo dal presupposto che io di mio non adoro l'ultimo libro di una serie, per ovvi motivi, per di più avevo delle grandi aspettative nei confronti di questo specifico romanzo: i personaggi mi piacevano tantissimo sin dal primo della Stud Club, la storia mi pareva interessante (e in effetti lo è) e finalmente si sarebbe risolto il mistero della morte del povero Leo, il fratello gemello di Lily; detto questo, ahimè devo ammettere, un po' sono rimasta delusa, per carità è certamente un buon romanzo, però conoscendo la Dare e quello che sa fare (vedi Any duchess will do), le mie aspettative erano altine...



Premessa: lo Stud Club è una società ideata da Leo Chatwick, marchese di Harcliffe; conta dieci componenti e l'oggetto del club è Osiris, un premiato ex cavallo da corsa mentre lo scopo è dare la possibilità a tutti e dieci i membri di "utilizzare" il cavallo per la monta così da creare una progenie di valore. Le regole della società hanno però permesso ad uno dei membri, il duca di Morland (One dance with the duke) di riscattare ben sette porzioni risultando ora il componente con la quota maggioritaria e riducendo il numero dei soci a tre: il duca, Julian Bellamy e Rhys St. Maur.
  
Julian Bellamy è ossessionato dalla morte del suo migliore amico Leo, è infatti convinto di essere in parte responsabile ed è deciso a trovare gli assassini e vendicarlo. Ma l'amicizia che lo ha legato al marchese di Harcliffe non è l'unico motivo delle sue disperate ricerche: Julian è da sempre innamorato di Lily, la sorella gemella di Leo; vuole che abbia una vita tranquilla e sicura e, nonostante ne soffra profondamente, è convinto di non poter essere lui l'uomo che le darà la stabilità che merita; Julian, oltre a provenire da un contesto tutt'altro che nobile, vive una doppia vita, permeata di segreti che se rivelati vorrebbero dire la morte sociale di lui e di chi gli sta intorno ma soprattutto vorrebbe dire mettere in pericolo la vita di coloro che gli sono più cari...

Dopo quasi cinque mesi dalla morte di Leo, Lily sta cercando di alleviare il dolore lancinante causato dalla perdita della persona più cara che aveva al modo e quando viene svegliata improvvisamente di notte (esattamente come era successo quando le era stata data notizia della morte del gemello) per scoprire il corpo apparentemente esanime di Julian, l'unica persona rimastale, Lily viene avvolta dalla paura incontrollabile di aver perso anche il suo migliore amico.
Fortunatamente Julian è solo svenuto in seguito ad una rissa e a causa dello spossamento derivato dalle estreme ricerche per trovare gli assassini di Leo nei quartieri più malfamati di Londra.
Lily, estremamente preoccupata e in parte anche arrabbiata per il comportamento scellerato di lui, lo accoglie in casa e lo accudisce.
Quando però Julian si sveglia, intontito e disinibito dal Laudano, fa quello che da anni agogna ma che non si era mai permesso né sognato di fare: bacia Lily...per poi svenire per effetto del sonnifero.




La storia è veramente molto bella, la profonda relazione che lega Lily e Julian è stupenda, i personaggi sono magnifici però "purtroppo" manca qualcosa; un po' come per A night to surrender, a volte si incontrano dei momenti che non definirei propriamente noiosi ma neanche particolarmente accattivanti.
Mi è piaciuto molto il retroscena della doppia vita di Julian e tutti i problemi che ha Lily a causa della perdita dell'udito avvenuta anni prima è un arricchimento notevole; è stato molto bello vedere come si approccia a questa disabilità, come si relaziona con gli altri e come tutto ciò modella il suo rapporto con Julian. La scena della cena a casa di Amelia e Spencer è molto carina e piuttosto divertente (forse a tratti un po' amara...).

La soluzione del caso della morte di Leo, con tutti i segreti relativi che vengono a galla, è stata estremamente drammatica e toccante, io avevo gli occhi lucidi mentre leggevo, mi è dispiaciuto moltissimo per la scomparsa e per quello che si è lasciato alle spalle; se ne sente la pesantezza qua più che nel primo romanzo della serie, in cui avviene.


Spero di leggere ancora di Claudia, la protetta di Spencer e Amelia (One dance with a duke)...in realtà spero di leggere ancora di un po' tutti i personaggi di Stud Club.


Buona lettura!

M.E.G.



Serie Stud Club: 1. One dance with a duke (Spencer, Amelia)
                   2. Twice tempted by a rogue (Rhys, Meredith)
                   3. Three nights with a scoudrel (Julian, Lily) 

La bibliografia di Tessa Dare



No comments:

Post a Comment