Tuesday, 1 October 2013

Commento: A Kingdom of Dreams / Come in un Sogno



Autore: Judith McNaught
Titolo Originale: A kingdom of dreams
Titolo Italiano: Come in un sogno
Anno Pubblicazione: 1989

Genere: Romance
Ambientazione: Inghilterra e Scozia, 1497
Serie: 2° della serie Westmoreland


Giudizio:  9/10




Questo è il secondo capitolo della serie degli Westmoreland, quella di cui fa parte anche Whitney, my love. In questo libro, si racconta la storia del primo duca di Claymore, Royce Westmoreland, e della scozzese Jennifer Merrick. Dopo essere stata rapita mentre tornava all'abbazia dove viveva, la giovane è costretta a sposare Royce, in onore della pace tra i due popoli. Sarà sempre divisa, però, tra l'amore che prova per il suo popolo e quello che prova per suo marito, fino a quando riuscirà ad aprire gli occhi e capire la verità.

Questo libro è stato scritto dopo Whitney, my love, ma è un prequel e racconta una storia già leggermente accennata sul precedente.
Noto che ancora non ho dato un parere personale, se non contiamo il voto, quindi mi appresto subito a farlo, anche se mi sembra di scrivere sempre le stesse cose ultimamente: l'ho adorato.
Non ai livelli di Whitney, ma chi può arrivare a quelli? (Escluso Paradise, si intende)

Jennifer è una giovane fiera e coraggiosa, cieca nei riguardi del suo clan a causa dell'amore che prova per loro. Combatterà con se stessa per tutto il libro, divisa tra ciò che il clan le chiede e ciò che il suo cuore vuole. Tra l'altro, considero questi scozzesi dei grandissimi opportunisti: prima si fanno abbindolare dal fratellastro di Jennifer e la trattano come un'estranea, poi, quando invece potrebbero sfruttarla per i loro loschi scopi, la riaccettano nel clan come se niente fosse successo prima. E suo padre, lui è il peggiore di tutti! Ha ragione la dolce zia, compagna di Jennifer a Claymore: odia il suo nemico più di quanto ami sua figlia.
Tralasciando il mio odio per il clan Merrick, la storia è molto carina. Ambientata nel periodo delle lotte tra inglesi e scozzesi (intorno al 1500), i due re (scozzese e inglese) trovano la soluzione nel matrimonio di un duca inglese, con la figlia del capo di un potente clan scozzese. Logicamente l'odio non cesserà di esistere.
Ma iniziamo a specificare un pochino.



La prima parte del libro è stata molto divertente: il racconto di tutti i modi in cui Jennifer voleva tentare di fuggire dall'accampamento dove erano state portate lei e la sorella e di uccidere il famigerato Lupo nemico degli scozzesi (Royce, che poi scopriremo non essere così famigerato, ma piuttosto famelico!).
Unica nota dolente di questa prima parte: la morte del cavallo. La prima volta che ho letto questo libro, mi sono fermata una settimana dopo questo pezzo, è una scena veramente triste.
Ho trovato invece molto dolce la scena in cui parlano del castello dei sogni. Il castello dei sogni di Jennifer e un po' anche di Royce: un posto dove le cose sono esattamente come vogliono che siano. Logicamente il titolo italiano c'entra poco, ma non fa niente.
E poi arrivano tutte quelle azioni, quei gesti, quegli oggetti, che diventeranno tradizione e che ritroveremo nel libro successivo (e spero anche in quello dopo). Faccio un solo esempio, il meno spoileroso (lo so che non esiste questa parola): il discorso che fa Royce appena arrivati al castello di Claymore in onore di sua moglie. Se avete già letto Whitney, my love, sarà quasi emozionante.

Sinceramente, a questo punto, non so se continuare a specificare tutti i fatti, perché in fondo é un libro da scoprire leggendolo, non leggendo un commento a riguardo.
Per chi vuole sapere cosa li aspetta: dopo la riconciliazione post-matrimonio, ci sarà un avvenimento che li riallontanerà, fino al torneo, dove si sfideranno cavalieri di diversa provenienza, tra cui Royce e alcuni scozzesi.

Anche qui, come in moltissimi altri libri di quest'autrice, il finale è struggente nella sua giustezza. Ti verrebbe da ringraziare Dio (e Judith) per avercelo dato. E probabilmente Lui, così come lei, risponderebbe: non c'è di che.

J.J.P.


Serie Westmorland: 1. Un regno da sogno (Royce, Jennifer)
                                    2. Whitney, amore mio (Clayton, Whitney)
                                    3. Ritrovarsi (Stephen, Sheridan)
                                    4. Miracles (Nicolas, Julianna)
                                    5. Can't take my eyes off of you


No comments:

Post a Comment